Blog

Come rendere il pranzo d’affari un affare

L’Italia è per eccellenza il Paese dove gli affari si fanno a tavola. Il pranzo di lavoro, infatti, rappresenta una grande occasione per curare i rapporti con i colleghi, per pianificare collaborazioni e anche e soprattutto per concludere nuovi contratti.

Perché è più facile concludere un affare davanti a un piatto di pasta piuttosto che dietro una scrivania? Innanzitutto perché le persone a tavola sono più rilassate, aperte e disponibili. Essere fuori dall’ambiente lavorativo, aiuta a instaurare un rapporto personale. Proprio per questo avere un comportamento educato e premuroso, nei confronti dei commensali e del personale di sala, farà di noi una persona gradevole e apprezzata. La Business Etiquette ti aiuterà moltissimo a tavola: rappresenta, infatti, il corrimano sul quale ti puoi appoggiare quando fai una gaffe o devi recuperare terreno con gli ospiti. In più la tavola è uno spazio circoscritto dove ogni azione è sotto gli occhi di tutti. Muoversi con grazia, usare il tono di voce giusto, far sì che il nostro ospite sia sempre a suo agio, ci metteranno in una condizione di vantaggio nei confronti di altri.

Come fare? Da dove si comincia?

Per rendere il pranzo d’affari un affare, bisogna innanzitutto conoscere e poi saper gestire i seguenti elementi:

• buone maniere;

• galateo della tavola;

• tempi e organizzazione;

• conversazione

Per approfondire partecipa al nostro corso esclusivo “L’arte del Pranzo d’Affari“.

condividi su

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email