• rdalfiume

Quando l'occhio cade sul dress code in Politica...

Aggiornato il: 10 lug 2019

Pare che nel Parlamento italiano non sia previsto il dress code per le Donne, anche se il regolamento per un abbigliamento decoroso dovrebbe essere stilato, seguito da chiunque rappresenti una istituzione e svolga il proprio mandato sotto i riflettori nazionali e internazionali.

Siamo figli di un'Italia che in quanto a codici di eleganza ha da insegnare al mondo intero, a maggior ragione ogni esponente politico, a qualsiasi livello, dovrebbe conoscere e distinguere molto bene, quali capi e accessori indossare a seconda che si tratti di relazioni d'affari, istituzionali o di tempo libero.

Scrivere un regolamento che vieti gonne troppo corte, trasparenze inopportune, intimo in evidenza, scollature oltremisura, calzature o sandali da mare, shorts e quant'altro esca dal Galateo dell'Immagine Professionale in tal contesto, sarebbe inoltre un buon esempio di sensibilizzazione all'eleganza interiore prima ancora che esteriore, e di rispetto.

Non si impongono divise, in quanto la scelta di capi e abbinamenti più appropriati all'attività politica è davvero ampia, seppur alla base siano previsti tailleur blazer e pantaloni o gonna, blazer e abito, scarpe chiuse, camicie, gioielli minimal.

In ambito politico ci si può distinguere e farsi ricordare al meglio per l'immagine, attraverso la scelta dei tessuti e dei colori, i tagli degli abiti, la scelta del tailor-made, make-up e capelli valorizzati da esperti consulenti, accessori scelti con cura, e qui entra in gioco il fattore personalità.

L'abito è strumento di comunicazione, il messaggio che si trasmette indossando capi piuttosto di altri, può influire positivamente o negativamente sulla propria attività. Resta il fatto che il carisma di un personaggio politico è determinato in parte dalla scelta del dress code e perciò nulla va lasciato al caso.

C'è un solo percorso possibile...avvalersi della professionalità dei Consulenti di Business Etiquette prima dei propri avversari, ed essere consapevoli che ruoli con tale visibilità presuppongono una grande attenzione a questo tema.

Renata Dalfiume

Per informazioni sui corsi e consulenze private: https://www.galateoaziendale.com/renata-dalfiume






:

©2019 Simona Artanidi

ETIQUETTE ITALY - P.IVA 03592241206

  • White LinkedIn Icon

SITO ACCESSIBILE